Crea il tuo primo business plan

Prima di dare inizio ad una qualsiasi attivitá, è necessario pianificare il proprio progetto nel dettaglio. Pianificare è come monetizzare la propria idea ed è buona norma farlo se scegli di sfidare il mercato con una proposta innovativa.

Ti diamo qualche consiglio su come approcciare al tuo primo business plan.

Il business plan è un documento che descrive in modo quantitativo e qualitativo le strategie future dell’azienda e le azioni da intraprendere per metterle in atto.

Nella business model va spiegato come la tua azienda crea, fornisce e acquista valore, indicando i seguenti elementi: clienti, valore, canali, relazione, ricavi, risorse, attività e costi.
Nel business plan descriviamo che cosa, quanto tempo e quanti soldi ci serviranno per mettere in pratica il nostro business model.

È buona norma creare un business plan che copra un periodo prospettico di 3-5 anni ed è un documento che deve essere tenuto il più possibile aggiornato con i risultati economici e finanziari raggiunti e le trasformazioni del modello di business in itinere.

All’interno del tuo progetto di business plan deve rientrare la descrizione della società, i prodotti da vendere, un’analisi di mercato, i capitali necessari, il piano di realizzazione e la strategia che si vuole attuare.

 

Business flyer

Oltre ai contenuti però, importantissima è anche la forma.

Se non sai da dove partire, on-line troverai diversi siti che mettono a disposizione modelli di business plan, potrai, in questo modo, trovare esempi che ti aiuteranno nella creazione del tuo bp.

La rete fornisce anche diversi template, ovvero modelli che devi solo compilare con le tue informazioni.

Esistono inoltre software appositi che ti permettono di conservare il tuo progetto nel cloud e il consiglio è quello di scegliere software di business planning che includano tool di previsione e profili del settore d’interesse che consentono di generare proiezioni finanziarie precise e capire come ottenere i finanziamenti necessari.

businessplanGli imprenditori, piccoli o grandi che siano, considerano il business plan una volta scritto, come una collezione finale di dati e numeri. Una volta completato, raramente lo tengono aggiornato. È questo il motivo per cui al tradizionale buisness plan, si è sostituito quello che viene definito un modello di business o business model. Il business model ha come principale finalità quella di essere modificato velocemente per raccogliere ciò che si riscontra nel mondo reale parlando con i potenziali clienti.

Il business model è basato sulla verifica nella realtà, con i clienti e nel mercato della tua idea di business e di come fai per guadagnare, cioè come create valore percepito, lo veicolate ai clienti selezionati e come generate profitto.

Un buon business plan dovrebbe sempre contenere il business model.

Dopo questa breve infarinatura, ti lasciamo approfondire l’argomento ampio e interessante da solo. Riuscirai realmente a capirne funzionalitá e potenzialitá solo quando proverai a farlo per la prima volta. Quindi prendi carta e penna e butta giu le tue idee.

Buon lavoro!

Sei pronto ad essere un futuro imprenditore? Compila il form!

Author: Agenzia Sviluppo

Share This Post On